Le nostre attività realizzate - A.R.T.I.
 

Le nostre attività realizzate

Giornata mondiale 2017.JPG
Cattura.JPG
Festa dei trapiantati 2016.JPG
volantino2016.JPG
PiazzaBra.jpg
28 Marzo 2013 inaugurazione targa  al Polo Cirurgi...

28 Marzo 2013 inaugurazione targa al Polo Cirurgico Piero Confortini

Targa ricordo dedicata al prof. Piero Confortini, è stata posta all'ingresso degli ambulatori dove si effuttuano i controlli renali.
locandine 2012 giorgio.jpg

giornata.jpg
MANIFESTO ARTI.jpg
Loc Arti 2012.jpg
 
locandina 70x100cm.jpg
Se vuoi le foto della serata clicca qui sotto.

Se vuoi le foto della serata clicca qui sotto.

Giornata  del Volontariato

Giornata del Volontariato

Verona 18 Settembre 2011
Gita a Cortina

Gita a Cortina

                          

                 DOMENICA  3  LUGLIO 2011


Cronaca della gita

Anche questa volta l'A.R.T.I. ha fatto centro!!! Partiti con un gruppo di 28 persone tra cui trapiantati, familiari e simpatizzanti, la bella Cortina d'Ampezzo ci ha accolto con un cielo azzurro e un sole raggiante, tanto che sembrava poter toccare le montagne con mano. Ci siamo diretti subito al cimitero dove, davanti alla tomba dell'indimenticabile Prof. Confortini abbiamo posto un fiore, e un nuovo Gagliardetto dell’A.R.T.I. e una preghiera. Visita al centro di Cortina e alle 11,30 ci siamo ritrovati nella Chiesa della B.V. della Difesa per la S. Messa e un momento di ringraziamento.

Dopo un ottimo e abbondante pranzo, "annaffiato" da una bella e divertente compagnia, ci siamo diretti al lago di  Misurina dove il   Presidente ha  ricevuto insieme a noi un gradito dono da Jacopo  ed Ilaria (figli del nostro caro Massimo), un commovente quadro rappresentante l'incrocio delle mani di Lisa e Massimo: segno di eterna e grande amicizia!

Raggiunto Dobbiaco la compagnia, in una breve sosta ha dato il meglio di sè con canti accompagnati da un'abile fisarmonica, dolci e vino; per la strada di ritorno barzellette, canti di ogni genere, ecc...ci hanno tenuti ben svegli.

Questa gita svoltasi all'insegna dell'allegria e del divertimento, ci ha riempito il cuore di gioia e di tante emozioni. Ancora una volta, abbiamo constatato che l'AMICIZIA ha il potere di unire persone mai viste, magari legate dalla sofferenza e dal dolore, ma soprattutto da tanta voglia di vivere.

 

                                                                                                                                                            Daniela   una trapiantata



Se vuoi le foto della serata clicca qui sotto.

Se vuoi le foto della serata clicca qui sotto.

IMG_0005.jpg


IMG.jpg
LOCANDINA DONARE MUSICA E PAROLE OK.JPG

slanci generosi 1.jpg

Foto del conferimento della borsa di studio " SLANCI GENEROSI" alla
dott. Paola Noventa


L'Arena
IL GIORNALE DI VERONA

Lunedì 17 Agosto 2009 CRONACA Pagina 15
 

INIZIATIVE. «Slanci generosi», concorso per gli studenti della facoltà di Lettere e Filosofia per favorire il dono dei reni


Incentivare la donazione
col linguaggio dell’arte

Un premio di 1.500 euro, promosso dall’Arti, a coloro che faranno la tesi su questo particolare tema
Comunicare la donazione attraverso l’arte. Suscitare emozioni, riflessioni, «Slanci generosi», appunto, su uno dei temi più delicati che tocca la sfera umana, quello della donazione degli organi. È questo l’obiettivo che si propone il concorso per l’attribuzione di un premio di laurea di 1.500 euro, promosso dall’Associazione Rene Trapiantati Italiani, Arti, in collaborazione con l’Università degli Studi di Verona, e rivolto agli studenti che decideranno di realizzare la propria tesi di laurea su questo argomento. L’iniziativa è in memoria del professor Piero Confortini per i 40 anni di trapianto di rene a Verona.
Il bando di concorso "Slanci generosi. Uso dell’arte come comunicazione alla donazione", è aperto agli studenti della facoltà di Lettere e Filosofia. La domanda di partecipazione all’iniziativa patrocinata da Comune e C.s.v, il Centro servizi per il volontariato, deve essere spedita o consegnata all’area Diritto allo studio e orientamento al lavoro dell’università, in via Vipacco 7, entro e non oltre il 30 settembre.
Gli elaborati, che possono essere di laurea triennale o quinquennale, verranno valutati da un’apposita commissione e il premio verrà consegnato al laureando della tesi vincitrice sabato 24 ottobre sull’isola di San Servolo a Venezia nell’ambito della 53° Biennale d’Arte di Venezia in occasione dell’apertura della mostra benefica d’arte Slanci Urbani degli artisti Lisa Borgiani e Massimo Nidini.
Il progetto è innovativo e intende fare leva sulla sfera emotiva, anziché su quella razionale, solitamente usata in questi casi. «Parlando di trapianto e di donazione degli organi, infatti, l’approccio di molti di noi è scientifico o quasi. Si fanno molte domande, si raccolgono informazion! i, testimonianze e solo poi si prende una posizione. Arruolando l’arte per comunicare la donazione abbiamo invece voluto sperimentare un approccio», spiega Massimo Nidini, presidente dell’Arti. «Per incentivare lo studente ad approfondire l’interesse dell’arte come veicolo alla solidarietà stiamo organizzando anche un incontro tra le arti, spaziando dalla fotografia alla pittura, cui parteciperanno artisti e critici d’arte». Inoltre, con questa iniziativa, l’Arti, si propone di alimentare il dibattito e il confronto dei giovani su questo tema, coinvolgerli e sensibilizzarli.
Quella della donazione è una cultura già molto sviluppata sul territorio veronese. Tuttavia, è importante proseguire nella promozione di questa. Ed è proprio questo che l’Arti, che conta circa duecento volontari, svolge da sette anni, collaborando anche con il Centro trapianti renali dell’ospedale di Borgo Trento, organizzando convegni, tavole rotonde di tipo medico-scientifico e supportando la crescita professionale di giovani chirurghi.